AlmaSpa: illegittimo il licenziamento intimato all’RSA della Felsa CISL Lazio
17 luglio 2019

La FeLSA CISL esprime la propria soddisfazione per la pronuncia del Tribunale

Ordinario di Roma che ha dichiarato illegittimo il licenziamento intimato dalla

Agenzia ALMA SPA nei confronti di un lavoratore che all’epoca dei fatti rivestiva il

ruolo di RSA FeLSA.

La FeLSA CISL aveva sin da subito considerato il provvedimento un atto

quantomeno sproporzionato e comunque illegittimo, per di più posto in essere da una

Agenzia che nel suo agire aveva dimostrato all’epoca dei fatti, come dimostra

tutt’ora, di non rispettare le regole previste dalla legge e dai contratti. Ad oggi ancora

infatti l’Agenzia, sistematicamente, non rispetta il termine previsto dal contratto

collettivo per la corresponsione delle retribuzioni.

ALMA sta attraversando un periodo di grandi difficoltà, visti i recenti mutamenti

degli assetti societari, ma ci auguriamo che la pronuncia costituisca un’occasione per

inaugurare un nuovo corso, in particolare delle relazioni sindacali, e che non siano

più necessari ripetuti solleciti affinché siano riconosciuti i diritti fondamentali dei lavoratori.