Nuovi operatori e dirigenti della FeLSA insieme a Firenze concludono il percorso formativo 2020
5 ottobre 2020
“La crescita personale può diventare crescita collettiva”.
Con questo spirito, finalmente insieme -ma adeguatamente distanziati per il rispetto della normativa anticovid - si riuniscono 25 operatori e dirigenti FeLSA CISL impegnati nell'ultimo modulo del Corso Operatori e Dirigenti FeLSA Nazionale 2020.
Un percorso completamente rivisitato alla luce delle forti limitazioni provocate dalla pandemia, che ha visto fin dal mese di aprile l'impegno di giovani sindacalisti provenienti da quasi tutte le regioni italiane, in 4 moduli in modalità videoconferenza.

Tanti i temi oggetto della formazione: dagli ambiti di rappresentanza al ccnl, dalla bilateralità - quale risposta tempestiva e responsabile ai bisogni dei lavoratori e delle lavoratrici di settore - all'azione degli sportelli, come momento di incontro e sostegno di persone che, oltre a vivere abitualmente la temporaneità, hanno dovuto fare i conti con gli effetti della crisi epidemiologica.

Si riparte oggi, in aula, in un luogo fulcro per la storia di ogni sindacalista cislino, il Centro Studi Cisl di Firenze: un posto unico nella sua bellezza, dove storia, valori e condivisione di esperienze costituiscono le solide basi da cui ogni giorno muovere i passi, nella complessa gestione del mercato del lavoro, ancor più in questo particolare momento storico.

Dopo aver affrontato "a distanza" temi che caratterizzano l'azione sindacale quotidiana della FeLSA nella rappresentanza dentro e fuori i luoghi di lavoro, l'avvio del percorso in presenza viene affidato al Prof.Aldo Carera, grande conoscitore della Cisl e della FeLSA.