Elezioni Rsu somministrati alla Ciesse: vince la Cisl
21 gennaio 2020

Nell’azienda metalmeccanica della provincia di Firenze la Felsa-Cisl conquista la maggioranza dei voti e per la prima volta i lavoratori interinali hanno propri rappresentanti.

Firenze, 21 gennaio 2020 - Successo della Cisl nelle elezioni Rsu per i lavoratori somministrati alla Ciesse, azienda che produce arredamenti interni per treni, con sedi produttive a Pian dell’Isola, Pagnana e Burchio, nei comuni di Figline e Incisa Valdarno e Rignano sull’Arno. L’azienda, recentemente acquisita dal gruppo Lippert, conta 207 occupati complessivi, 150 diretti e 57 interinali. Proprio questi ultimi sono stati chiamati ad eleggere i loro rappresentanti in azienda ed hanno partecipato massicciamente al voto (52 i votanti), assegnando la maggioranza alla Felsa-Cisl con 26 voti, che hanno consentito di eleggere 2 delegati dalla lista Cisl nella Rsu. 23 invece i voti per il Nidil-Cgil, 2 schede nulle e 1 bianca.
“E’ un grande risultato – dice Silvia Casini della Felsa-Cisl - i lavoratori in Ciesse hanno creduto nel dare rappresentanza alla somministrazione, riconoscendo ai candidati della Felsa la volontà di adoperarsi per loro, per concretizzare la parità di trattamento e creare opportunità di stabilizzazione interna. Importante la collaborazione con la Fim, che rappresenta i dipendenti diretti della Ciesse, per la realizzazione di questo importante risultato.”
Di “risultato importante” parla anche Francesco Diazzi, della Fim-Cisl, che sottolinea come “aver ottenuto due rsu tra i somministrati, significa che è stato fatto un ottimo lavoro in un momento delicato e fondamentale per la crescita e il futuro dell’azienda. Sarà necessario un lavoro di squadra insieme alla Rsu aziendale per dare continuità e concretezza a questo risultato”